Risultati del progetto “RURAL BIOENERGY”:

1) Sviluppo di un piano di formazione sulla bioenergia per il settore agro-alimentare che include:

  • Quattro prodotti intellettuali: una guida metodologica per la formazione (O1), , un corso di formazione strutturato (O2) con l’adattamento dei contenuti per gli studenti in materiali didattici (O3) e la piattaforma ICT educativa e per la conoscenza e lo scambio (O4).
  • Due eventi moltiplicatori: un seminario tecnico (E1) in Portogallo e un evento di disseminazione (E2) in Italia.
  • Un corso di formazione a breve termine per il personale dei partner del progetto (C1) che si terrà in Spagna.

2) La partecipazione di 1000 beneficiari diretti residenti  principalmente nelle zone rurali ed il coinvolgimento di organismi  mediante 25 adesioni in ciascuno dei 6 paesi partner (150 parti interessate).

3) Creazione di reti e collegamenti comuni di apprendimento tra i beneficiari e strategie e strumenti per promuovere e migliorare la comunicazione tra i diversi individui e gruppi, coinvolgendo fin dall’inizio gli  stakeholder nell’elaborazione delle strategie formative del Progetto RURAL BIOENERGY .

4) Pagina web del progetto in cui verranno caricate tutte le informazioni raccolte lungo il progetto.

Il progetto produrrà risultati i cui effetti continueranno dopo la sua conclusione:

1.La PIATTAFORMA TIC ” RURAL BIOENERGY ” creata per fini educativi, di scambio di conoscenze e promozione dell’occupazione, nonché la pagina web del progetto.

2.La consulenza personalizzata sulla bioenergia rurale attraverso i partner partecipanti al progetto (alcuni dei quali realizzano un’opera di consulenza costante nelle zone rurali) e attraverso Internet.

3.La creazione di un sistema OER Risorse Educative Aperte “PACCHETTO DI FORMAZIONE IN BIOENERGIA RURALE”, come guida metodologica per la formazione e altre risorse educative pratiche (documenti e materiale multimediale per l’educazione, l’apprendimento, la valutazione) la cui caratteristica principale sarà la piena disponibilità per il pubblico con licenze aperte, Per consentire l’uso gratuito e il riutilizzo da parte di qualsiasi organizzazione o individuo (insegnanti, studenti, autodidatti).

4.Tavole rotonde con le parti interessate in ciascuno dei paesi dei partner del progetto, con la creazione della ” TAVOLA EUROPEA ROTONDA DELLA BIOENERGIA RURALE”.

5.La pubblicazione di articoli su riviste specializzate in bioenergia o sviluppo rurale.

6 Lo sviluppo delle competenze trasversali dello “SPECIALISTA IN BIOENERGIE PER IL SETTORE AGROALIMENTARE“. Una volta progettato il piano di studi relativo alle competenze trasversali necessarie contenute nel progetto ed elaborati i contenuti e le competenze dell’offerta formativa, i partner procederanno ad avviare la procedura per la sua possibile integrazione in ECVET o in ciascuno dei cinque paesi che costituiscono l’associazione.